0958 997230     info@spedireadesso.com

  Categoria: Notizie flash  

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
l'epifania in Europa

L’Epifania tutte le feste le porta via… Questo proverbio sottolinea una triste verità, poiché ci ricorda che le festività natalizie volgono al termine e bisogna ritornare alle nostre attività lavorative.
Nonostante ciò, il giorno della Befana entusiasma i bambini, che possono ancora sperare in un ultimo regalo prima di tornare a scuola, e affascina i più grandi. Non a caso, in giro per il mondo ci sono molti modi per festeggiare l’Epifania. Prima di dare uno sguardo fuori dall’Italia, è interessante risalire alle origini di questa festività.

Le origini storiche dell’Epifania

Indice dei contenuti[nascondi]
L’Epifania è una festa cristiana che ha delle origini antichissime. È considerata una festa di precetto, cioè un giorno in cui i fedeli sono tenuti ad andare a Messa per pregare, e coincide sempre con il 6 gennaio. Diverso è il discorso per le Chiese orientali che seguono il calendario giuliano, per le quali l’Epifania è il 19 gennaio.
Come già accennato, le origini di questa festività risalgono ai primissimi secoli dopo Cristo e rappresenta la manifestazione divina agli uomini. Sempre nella tradizione cristiana, inoltre, al 6 gennaio viene associata l’apparizione dei Re Magi, condotti al neonato Gesù da una stella cometa.
In Italia l’Epifania viene associata all’apparizione della Befana, una vecchietta dotata di scopa che dispensa calze colme di dolcetti e regali (e anche qualche pezzo di carbone!) ai più piccoli.

Come viene celebrata la Befana nel mondo

C’è da dire che molti Paesi non celebrano la festa dell’Epifania né prolungano le festività natalizie fino al 6 gennaio. Certamente non è il caso della Spagna, dove viene attesa con emozione dai bambini. Il rito più frequente è quello dell’arrivo dei Re Magi, che dispensano doni ai più piccoli: in molte città spagnole, i Re Magi sfilano per le strade a bordo di carri finemente decorati.
In Germania i fedeli cattolici attendono a casa l’arrivo dei sacerdoti, i quali intonano dei versi e raccolgono le offerte. I bambini che accompagnano i preti, inoltre, scrivono sulla porta con un gessetto sacro le lettere “C+M+B”, a indicare che la casa è stata benedetta.
Molto curiosa è la celebrazione dell’Epifania nella fredda Islanda. In questo Paese, infatti, il 6 gennaio viene chiamato il “tredicesimo giorno” (dal Natale) e i festeggiamenti prendono il via con delle suggestive fiaccolate, culminanti con dei falò e dei fuochi d’artificio.
La Romania ha come protagonisti assoluti i bambini, i quali bussano alle case e chiedono di entrare per raccontare delle storie, dietro un “compenso” rappresentato dai dolcetti.
In Ungheria, infine, sono gli stessi bambini a travestirsi da Re Magi e chiedere qualche spicciolo alle case cui bussano.

Come vedi, cambiano i modi in cui si celebra il 6 gennaio, ma l’entusiasmo per questa festività è lo stesso in ogni angolo del mondo.

SpedireAdesso.com ti augura di trascorrere il giorno dell’Epifania all’insegna dell’allegria e della spensieratezza!

SpedireAdesso s.r.l.s

certificato SSL spedireadesso

certificato AICEL sonosicuro negozio 2218