0958 997230     info@spedireadesso.com

  Categoria: Comunicati  

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
Tutti i Santi L

Operatività e origini della Festa di Ognissanti

La Festa di Tutti i Santi è una commemorazione religiosa del Cristianesimo che viene celebrata ogni 1 Novembre da tutte le comunità cristiane. Quest’anno la Festa di Ognissanti cade di Mercoledì, quindi a metà settimana, apportando modifiche all’operatività dei corrieri espresso e, più in generale, di tutte le attività pubbliche e commerciali.
In quanto festa religiosa della tradizione cristiana, infatti, la Festa di Ognissanti appartiene alla categoria delle festività nazionali in tutti quei Paesi in cui il cristianesimo costituisce la religione principale. In Europa, tali Stati sono: Italia, Austria, Belgio, Germania, Francia, Spagna e Svezia.
Ciò significa che in tutti questi Stati l’1 Novembre è dichiarato giorno di festa nazionale, e quindi, in quanto tale, non lavorativo.
Il 1° Novembre, dunque, i corrieri espresso non saranno operativi per gestire i ritiri e le consegne nei Paesi interessati. Invece in tutti gli altri Stati europei le spedizioni verranno gestite normalmente.
Regolare attività lavorativa sarà svolta invece Martedì 31 Ottobre, ovvero la data corrispondente all’ormai diffusissima festività pagana di Halloween. Se volete spedire ad Halloween in uno dei paesi della Comunità europea potrete organizzare la vostra spedizione senza alcun problema.
Anche in Italia, quindi non sarà possibile programmare un ritiro o attendere una consegna nel giorno della Commemorazione dei Santi. Sarà invece possibile farlo il 2 Novembre, giorno di celebrazione dei Morti che però non è incluso nel calendario come festività nazionale.
Mercoledì 1 Novembre SpedireAdesso.com non eserciterà alcuna attività fino alle ore 9.00 del giorno lavorativo successivo, cioè Giovedì 2 Novembre. Le attività saranno normalmente svolte nei giorni 31 Ottobre e 2 Novembre. Sarà possibile programmare un ritiro per il 2 Novembre e ricevere assistenza dai nostri operatori solo fino alle ore 18.00 del 31 Ottobre. Tutti gli ordini, i preventivi e le richieste di assistenza ricevute dopo tale orario verranno gestite a partire dalle ore 9.00 di Giovedì 2 Novembre, alla riapertura dei nostri uffici.

Ricapitolando l'operatività di SpedireAdesso.com durante questo periodo di festività sara la seguente:

DATA RITIRI CONSEGNE ASSISTENZA CLIENTI PROGRAMMAZIONE RITIRI
31 OTTOBRE dalle 9.00 alle 18.00 dalle 9.00 alle 18.00 dalle 9.00 alle 13.30 dalle 14.30 alle 18.30  per il 2 Novembre fino alle 18.00
1 NOVEMBRE no no non attiva no
2 NOVEMBRE dalle 9.00 alle 18.00 dalle 9.00 alle 18.00 dalle 9.00 alle 13.30 dalle 14.30 alle 18.30 regolare programmazione

Tutti i Santi: storia e tradizione

Le origini della Festa di Tutti i Santi risalgono a tempi assai remoti, legati sia alla tradizione culturale delle popolazioni celtiche sia a quella del popolo romano. Ma la storia che sta alla base di questa ricorrenza risulta contorta e ricca di incongruenze in molti testi.
Partendo dalle origini, le prime testimonianze della commemorazione dei Santi risalgono ai tempi in cui, nella cultura celtica, l’anno solare era suddiviso in due periodi specifici: il Beltane e il Samhain.

Il primo, corrispondente al periodo primaverile, volto a celebrare il risveglio della natura, con cadenza nel mese di Maggio, ed il secondo, corrispondente invece al periodo del letargo, quindi quello autunnale, in cui la natura si preparava al riposo dopo il lungo periodo di prosperità. In corrispondenza del Samhain, la tradizione romana invece era solita celebrare la Festa di Pomona, un rituale in cui ci si accingeva a ringraziare la natura per il periodo fecondo di raccolta ormai terminato, per i doni da esso scaturiti, e la si preparava al riposo. Dal momento in cui la Gallia venne conquistata dall’impero romano le due feste si intrecciarono fino a trovare una corrispondenza coincidente con il periodo che va tra la notte del 31 Ottobre e il primo giorno del mese di Novembre: la Nos Galan-Gaeaf, letteralmente la Notte delle Candele d’Inverno. Questa festività rappresentava l’unico periodo dell’anno in cui il mondo dei vivi e quello dei morti potevano entrare in contatto. Fu con l’affermazione del Cristianesimo che la Nos Galan-Gaeaf cambiò carattere, trasformandosi da celebrazione tipicamente pagana (e agricola) ad appuntamento spirituale in cui ci si volgeva a commemorare il mondo dell’aldilà.
Col passare degli anni, però, la comunità religiosa, sollecitata da Papa Bonifacio IV, cominciò ad invogliare nei fedeli la necessità di sradicare dalla ricorrenza quella vena pagana affinché la festa potesse avere uno spirito puramente religioso. Questa scelta non venne gradita dal popolo, ancora molto legato alle antiche tradizioni. Così il Papa decise perlomeno di compensare la festività, che venne rinominata Festa di Tutti i Santi, cadente il 13 Maggio. Tale decisione comportò non poca confusione al punto che cominciarono ad essere celebrate due feste, una pagana e l’altra religiosa. Molto tempo dopo il Papa Gregorio IV cercò di conciliare i rituali senza mancare di rispetto alla tradizione precristiana conclamando l’1 Novembre come festa religiosa di Ognissanti. Nonostante gli sforzi, il culto pagano riuscì a persistere e così nel X secolo la Chiesa dichiarò una nuova festività, in corrispondente della festa delle Candele d’Inverno, quindi della celebrazione del mondo dell’aldilà: il Giorno dei Morti, corrispondente al giorno seguente alla festività di Tutti i Santi, cioè il 2 Novembre.


HalloweenNella seconda metà del ‘400 Sisto IV dichiarò la Festa di Ognissanti ricorrenza obbligatoria in tutta la Chiesa d’Occidente. I numerosi provvedimenti e tutta la volontà delle più alte cariche religiose non bastarono nel secoli a sradicare il culto pagano, che anno dopo anno è stato sempre attentamente festeggiato dai popoli europei, in particolar modo quelli anglosassoni. La Festa delle Candele d’Inverno ha continuato ad essere ricordata, anno dopo anno, in coincidenza di quella che oggi è conosciuta in tutto il mondo come la notte di Halloween, il cui termine, significa letteralmente Vigilia di Tutti i Santi da All Hallows= Santi e eve= Vigilia.

Che siate fedeli ferrei o ci teniate a non abbandonare le tradizioni pagane del passato il nostro augurio e che possiate in ogni caso trascorrere questi giorni di Festa in modo sereno, con i vostri cari.

SpedireAdesso s.r.l.s

certificato SSL spedireadesso

certificato AICEL sonosicuro negozio 2218